Cambio al Sesto 2018

               

A. N. B.

GRUPPO 6° BERSAGLIERI

                                          DA TORINO A TRAPANI PASSANDO PER BOLOGNA

                                         

CERTAMINA VICTURUS ADEO                         ...E VINCERE BISOGNA


    l'unico Reggimento che si fregia di due motti!

                                           


                                                                 

Cambio al comando del Sesto Reggimento Bersaglieri di Trapani

Alla presenza delle autorità civili, militari e religiose ha avuto luogo, presso la Caserma “Luigi Giannettino”, la cerimonia di cambio del comandante del 6° Reggimento Bersaglieri. Il Generale Bruno Pisciotta, comandante della Brigata Aosta, che ha rassegnato l’Unità in armi, ha sancito il passaggio di consegne tra il Colonnello Agostino Piccirillo cedente e il Colonnello Massimo Di Pietro subentrante.


Il Colonnello Piccirillo, dopo più di due anni e mezzo di comando, durante il quale il 6° Reggimento Bersaglieri è stato impiegato nella delicata missione presso la Diga di Mosul in Iraq, nell’operazione in territorio nazionale di “Strade Sicure” (ancora in atto) e nella complessa esercitazione della campagna di sperimentazione del progetto forza NEC, appena conclusasi presso il poligono di Monte Romano (VT), si appresta a ricoprire un altrettanto prestigioso incarico presso la sede di Roma.


Il Colonnello Di Pietro, di origine siciliana, ha frequentato la Scuola Militare Nunziatella e l’Accademia Militare di Modena. Laureato in Scienze Politiche e in Coordinamento delle Attività di Protezione Civile, ha completato gli studi universitari con il Master in Sicurezza del Mediterraneo Allargato, in Peace Keeping and Security Studies, in Scienze Strategiche e in Studi Internazionali Strategico-Militari. Ha inoltre approfondito la formazione specialistica con corsi NATO in Germania e nel Regno Unito. Ha svolto servizio presso il Corpo d’Armata di Reazione Rapida della NATO in Solbiate Olona (VA), presso lo Stato Maggiore dell’Esercito e il Comando Operativo di vertice Interforze in Roma. Inoltre, ha prestato servizio all’estero presso il Comando Centrale degli Stati Uniti d’America, nei teatri operativi in Bosnia-Erzegovina e in Afghanistan ed è un ottimo conoscitore delle lingue Inglese e Francese.


Al termine della cerimonia, un simpatico fuori programma: con spirito bersaglieresco, gli uomini del Sesto hanno "accompagnato" fuori dalla caserma, portandolo sulle spalle, il proprio ex Comandandate il quale ha" ricambiato" il gesto gettandosi a terra per effettuare le flessioni subito imitato, manco a dirlo, dai suoi uomini.

Articolo tratto dal sito www.siciliaogginotizie.it.

Copyright © Gruppo 6° Bersaglieri 2013-2019